Icon
Clear Icon
Search Icon
Clear Icon
Search Icon
Clear Icon
Logo Icon
  • Promo
  • Biciclette
  • Componenti
  • Abbigliamento
  • Accessori
  • Chi siamo
  • Assistenza
  • Logo Icon
    Chi siamo
    Arrow Back Icon

    Come Affrontare I Tornanti

    Se sei una neofita della mountainbike, ci sono alcune cose basilarI da imparare – guardare in avanti, la posizione del corpo, frenare – e poi la cosa più impegnativa, ma anche soddisfacente: i tornanti. Di seguito ti spieghiamo come affrontare quel singletrack in scioltezza.

    Suggerimenti per Le Nuove Leve

    Come affrontare i tornanti

    I tornanti o anche curve a gomito, sono curve più strette di 90 gradi. La prima volta che la incontri, la sola vista ti mette paura. In salita o in discesa sono tra le cose più impegnative quando sei nuova a questo sport. Forse hai paura di non potercela fare, ma come abbiamo detto nel Manifest Worth It “Sii consapevole della tua paura, ma non indulgerti in essa.” Quindi sì, abbiamo paura, ma accettiamo la sfida delle tornanti. Quindi prepariamo la mente ed il corpo ad affrontarle!

    "Nel dubbio, un movimento rapido"

    Kate Courtney

    Elenco da spuntare prima di partire:

    1. Sei pronta per il trail?
      Hai tutto quello che ti serve per divertirti sul trail? Il necessario per sostituire la camera d’aria? Qualcosa da mangiare e da bere? La compagnia? Anche se si è tentati di uscire da soli in modo che nessuno possa vederci fare degli errori, una compagna può rappresentare il migliore incoraggiamento per le neofite. Non solo ti possono aiutare se hai qualche problema – si impara anche qualcosa.

    2. Lo sai vero che bisogna guardare in avanti?
      Se c’è una cosa che devi abituarti a fare è quello di guardare avanti, non giù verso la ruota anteriore mentre pedali. Può essere una cosa difficile quando hai appena iniziato, ma ricordati che il tuo cervello è furbo e riesce a capire cosa c’è tra quello che vedi davanti a te e quello che c’è sotto le tue ruote. Se guardi in avanti ti preparerai per gli ostacoli ben prima di arrivarci sopra.

    3. Divertirti è il tuo scopo principale?
      E’ ovvio, ma nel caso te lo fossi dimenticata, pedalare deve essere divertente. Quindi drizza le antenne per captare le buone vibrazioni, e metti il divertimento in capo alla lista delle priorità.

    "La lezione incomincia tra 3, 2, 1 ...."

    Abilita' Fondamentale N. 1

    Il tornante in discesa

    Nel video in testata a questo articolo, la biker professionista Kate Courtney si concentra sui tornanti in discesa, ma per quelli in salita valgono gli stessi principi, con qualche consiglio aggiuntivo. Ma per ora – la discesa. Prima di tutto, adotta la “posizione di attacco” (spiegato sotto) quando ti stai avvicinando al tornante e ricordati: alcuni dei passaggi spiegati qui sotto si verificano contemporaneamente.

    Frena con anticipo

    Mentre ti avvicini, guarda bene il tornante e rallenta prima di arrivare in curva. La velocità è fondamentale – non devi arrivare troppo veloce. Una volta passata la curva più stretta, molla i freni.

    Le spalle anticipano il movimento

    Porta la bici verso il tornante e punta le spalle nella direzione in cui vuoi andare – in modo che le spalle anticipano la tua traiettoria.

    Guarda nella direzione in cui vuoi andare

    Guarda verso il punto dove vuoi portare le tue ruote, NON verso dove hai paura che vadano a finire. Quando entri nella curva, guarda ‘oltre’ e verso l’uscita del tornante. L’occhio guida, la bici ed il corpo seguono. Ricordati. Sei tua a controllare la bici – non viceversa – e in questo caso sono gli occhi ad indicare la strada.

    Stai rilassata

    La parte superiore del corpo deve essere rilassata, e le tue mani devono essere ‘leggere’ per darti maggiore libertà di movimento sulla bici per poter mantenere la posizione sopra di essa mentre affronti la curva. Vedi la posizione di attacco spiegato più avanti.

    "TERMINE TECNICO DEL TRAIL: SESSIONE L’atto di pedalare lo stesso trail più volte per migliorare le capacità e aumentare il livello di confidenza."

    E se si tratta di un tornante in salita?

    Molti dei suggerimenti di cui sopra valgono anche per la salita, come essere rilassati, le spalle anticipano il movimento, prendi la curva in modo ampio e guarda verso il punto dove vuoi andare. Aggiungiamo “Mantenere il tuo passo” e due altri spunti.

    1. Cambia presto
      Osserva la curva quando ti stai avvicinando. Che tipo di rapporto ti servirà per salire? E’ una valutazione importante: non deve essere troppo duro perché ti costringerebbe a fermarti e mettere giù i piedi, ma nemmeno troppo agile perché ‘frulleresti’ in modo maniacale. Vuoi proprio il rapporto giusto .

    2. Sporgi in avanti
      Se sporgi il corpo in avanti, avvicinando il petto al manubrio – quanto vicino dipende dalla ripidità della salita – il tuo peso sull’avantreno migliorerà la trazione.

    Ultime parole: Come per tutte le cose, anche andare in mountainbike andrà meglio se vi esercitate molto, quindi se trovi un tornante ‘accessibile’ fai le tue sessioni finché non hai capito come affrontarlo.

    Abilita' Fondamentale N. 2

    Assumi la posizione d’attacco

    Forse avrai sentito parlare i bikers della posizione d’attacco, e non è quello che pensi. La posizione d’attacco vuol dire stare in piedi sui pedali. Facciamo un paragone. Se sei seduta in sella mentre pedali, sei molto stabile. Quando sei in piedi sui pedali perdi di stabilità ma ne guadagni molto di più in termini di manovrabilità. La posizione d’attacco è un’abilità fondamentale da imparare. Kate Courtney ne fa una breve dimostrazione, alla quale abbiamo aggiunto dei indicatori per aiutarti a comprendere.

    Assumere la posizione d’attacco suona aggressivo, ma come puoi vedere nel video, è del tutto logico. Quando i gatti sono pronti a saltare, stanno leggeri sulle zampe, agili e pronti – e molto simile sarà la tua posizione del corpo. Non importa se sei Kate Courney durante una gara di XC, o se sei semplicemente un’appassionata che esce sul trail nel weekend, a tutti serve questa posizione. Imita come fa Kate nel video, e esercitati su un trail con una certa pendenza e curve semplici, in modo da sperimentare l’equilibrio, il movimento del corpo intorno alla bici.

    Piccoli suggerimenti :

    1. Gambe da ‘Cowgirl’
      Piega le ginocchia, tienile rilassate e larghe, ti darà lo spazio per muovere la bici quando affronti i tornanti. Ovviamente, viene chiamato la ‘posizione cowboy’, ma poco importa – in qualche modo cavalchiamo anche noi.

    2. La tigre ed il ninja
      Alzati sui pedali con il peso sui piedi. Un movimento che si accompagna bene alla posizione da Cowgirl e rende molto semplice prendere la curva perché si può inclinare la bici e cambiare il peso da un piede all’altro (abbassando il pedale esterno ed il lato manubrio interno – vedi fig.3)

    3. “Fuori i gomiti, mani leggere”
      Non serrare troppo il manubrio – mantieni le mani leggere, i gomiti piegati e rilassati. Le braccia e le mani comandano il manubrio, portando la tua bici a destra e a manca con strabiliante destrezza. Lo senti?

    4. Concentrazione
      Se assumi questa posizione, sei in stato di massima allerta. Sei pronta per qualsiasi cosa troverai sul trail, che sia una curva lenta o uno strettissimo tornante.

    Hai già preso il tuo brevetto dei tornanti?

    Worth It – Gli Obiettivi

    Affrontare i tornanti – sia in salita che in discesa – è una conquista. Più ti alleni, meglio diventi e molto presto prenderai le curve e controllerai la tua bici magicamente come una strega sulla scopa. Ecco perché abbiamo inserito il badge dei tornanti nell’elenco Worth It degli obiettivi da raggiungere – una lista di 35 abilità da sviluppare nell’anno. Leggi la storia Worth It Will Do - Gli Obiettivi, e scarica il poster e i badges.