This website uses cookies. By continuing to use this website you are giving consent to cookies being used. For information on cookies and how you can disable them visit our Privacy Policy.

I AM SPECIALIZED: TOM BOONEN

Con le quattro vittorie alla Parigi-Roubaix, Tom Boonen entra di diritto in un club altamente esclusivo, formato da due soli membri; Roger de Vlaeminck e lui stesso. Quest’anno lo abbiamo seguito in allenamento per sondare la sua motivazione prima della gara.

TOM BOONEN

Non importa quanto sei grande o quante volte hai vinto, in un batter d’occhio persino le carriere ciclistiche più importanti possono arrivare alla fine. A Tom Boonen negli ultimi quindici anni di carriera, un paio di volte è quasi successo così. Il fatto di essersi fatto male però non lo dissuaso dal cercare la quinta vittoria alla Parigi-Roubaix. Lo abbiamo seguito nel il suo ritorno sul pavé per offrirvi uno sguardo da dietro alle quinte e per capire cosa spinge questo leggendario specialista delle Classiche.

Ho ancora pochi obiettivi da raggiungere. Il più importante è vincere la Parigi-Roubaix per la quinta volta. E’ l’unico motivo per cui corro ancora.

Tom Boonen

TOM BOONEN, Etixx – Quick-Step

In attacco – Mondiali su strada UCI 2015