This website uses cookies. By continuing to use this website you are giving consent to cookies being used. For information on cookies and how you can disable them visit our Privacy Policy.

S-WORKS

Abbiamo iniziato con il progetto S-Works per i ciclisti professionisti, e il materiale da loro utilizzato nelle gare non assomigliava lontanamente a quello che una persona qualsiasi poteva trovare nei negozi. L'obiettivo era pura velocità, il comfort o la durata del prodotto non avevano alcuna importanza. Dopo 40 anni di innovazione però, con la categoria S-Works siamo riusciti a colmare il distacco tra il prodotto più veloce e quello migliore. S-Works rappresenta il meglio che possiamo fare, a disposizione di tutti.

S-WORKS

MADE IN RACING

Il nome S-Works ha come origine un’operazione da parte di un team di designer Specialized, ingegneri, meccanici e atleti professionisti, che hanno rotto gli schemi ed hanno iniziato a eliminare dalla bici qualunque cosa che non fosse essenziale per andare veloce. L’attrezzatura più veloce era sinonimo di compromessi in termini di comfort e durata, e necessitava di un meccanico professionista per la messa a punto. Arrivando al giorno d’oggi, gli atleti professionisti non sono diventati meno esigenti, anzi. La differenza tra il più veloce ed il migliore però, non esiste più, grazie alla nostra spinta di innovarci sempre, instancabilmente, e alla possibilità di usufruire della nostra galleria del vento, la Win Tunnel. Oggi, Quando un prodotto Specialized viene inserito nella gamma S-Works, puoi star certo che rappresenta il massimo che riusciamo a produrre.

VENGE VIAS

Quando abbiamo iniziato lo sviluppo della nuova S-Works Venge ViAS, ci aspettavamo che fosse più veloce rispetto all'originale. Quello che non ci aspettavamo era che sarebbe stata la bicicletta più veloce che avessimo mai costruito. Il risultato di quasi 1000 ore trascorse nella nostra galleria del vento è una bici che permette di guadagnare 120 secondi su una distanza di 40 km. La forma di ogni tubo è stata ottimizzata e progettata per funzionare come un sistema con i benefici aerodinamici delle nuove ruote Roval CLX 64 ed i nostri freni Zero-Drag. Aggiungete a questo la reattività e la rigidità del telaio Rider-First Engineered e tutto quello che resta è iniziare i preparativi per festeggiare le vostre vittorie.

PER SAPERNE DI PIU'

CINQUE MINUTI

Cinque prodotti che ti faranno guadagnare cinque minuti durante un'uscita media-un sistema aerodinamico per velocità allo stato puro. Individualmente, ognuno di questi prodotti è il più veloce e aerodinamico della propria categoria. Insieme sono così veloci che ti rimane solo da chiederti: Cosa faccio di bello nei cinque minuti guadagnati?

ESPLORA LA COLLEZIONE

 

SECONDA PELLE

Realizzare un'idea non è mai facile, e quando questa idea è realizzare il body più veloce al mondo, è ancora più difficile. Ciononostante, con l'S-Works Evade Skinsuit ci siamo riusciti e vi sveliamo la procedura che lo ha reso possibile.

LEGGI LA STORIA

S-WORKS EVADE SKINSUIT

Una cattiva vestibilità significa pieghe nel tessuto, che poi portano a perdere secondi preziosi. Per questo motivo, per l'S-Works Evade Skinsuit abbiamo previsto un'apertura maniche saldata, undici misure, e spalle senza cuciture. Un design aerodinamico, accoppiato all'utilizzo del tessuto Dimplex sulle spalle che riduce ulteriormente la resistenza all'aria. Il materiale del body è termoregolante oltre a ridurre l'affaticamento. Se si indossa l'S-Works Evade Skinsuit al posto di una maglia e pantaloncini con bretelle, si risparmiano 96 secondi su una distanza di 40km.

PER SAPERNE DI PIU'

IL DIRETTORE DEL CIRCO

Il Specialized Racing Mountain Team comprende tante persone e tanto materiale, ognuno con il suo compito specifico. Per Benno Willeit, il Team Manager, gestire l’arrivo del team in una nuova location qualche volta sembra come far arrivare il circo in città.

LEGGI LA STORIA

EPIC

Titoli mondiali XC, un oro olimpico, numerose vittorie alla Cape Epic - se una bici è la somma delle sue vittorie, la Epic è in cima alla classifica. Noi invece pensiamo che una bici è la somma delle sue caratteristiche tecniche. Se una bici viene costruita per essere il mezzo da cross country più veloce al mondo, le vittorie non tarderanno ad arrivare. La Epic con geometria 29er, carro FSR attivo e indipendente con ammortizzatore posteriore Mini Brain che 'legge' il terreno per una guida super efficiente, veloce, fornisce controllo e vince!

PER SAPERNE DI PIU'

AMIRA

Come bici in dotazione al Boels-Dolman's Cycling Team, la S-Works Amira ha tagliato il traguardo per prima in molte occasioni, per esempio nelle prove di Coppa del Mondo con Lizzie Armitstead e alle Strade Bianche nel 2015 con Megan Garnier. Il telaio Amira in fibra di carbonio con tubo sterzo conico facilita una guida reattiva per scendere in velocità e prendere le curve con precisione, per poi poter scattare per lo sprint sul traguardo. Prestazioni, qualità e maneggevolezza fanno parte del suo DNA, combinati ad una coppia di ruote Roval rendono la S-Works Amira una bici da sogno.

PER SAPERNE DI PIU'

TARMAC

Vincere le grandi gare a tappe non è facile. Quindi quando gli atleti professionisti ci hanno chiesto una bici che poteva farli vincere i Grandi Tour, sapevamo che non ci aspettava un compito facile. Il design Rider-First Engineered™ garantisce prestazioni ottimali per ogni taglia di telaio. Ottimo trasferimento di potenza grazie alla costruzione monoscocca del movimento centrale con i foderi batticatena. Scenderai più velocemente e salirai con maggiore agilità di quanto avessi mai osato sognare. La Tarmac, una bici vittoriosa al Tour, al Giro e alla Vuelta, non male come biglietto da visita.

PER SAPERNE DI PIU'

CURTIS KEENE
Specialized Factory Racing

Prova delle Enduro World Series a Rotorua, Nuova Zelanda