This website uses cookies. By continuing to use this website you are giving consent to cookies being used. For information on cookies and how you can disable them visit our Privacy Policy.

I AM SPECIALIZED: PETER SAGAN

E’ tutto l’inverno che si parla di Peter Sagan e degli prognostici per la Milano Sanremo. Ora che si avvicina il grande giorno, l’inizio ufficiale della stagione, vi portiamo l’unica voce che conta davvero – quella di Peter Sagan stesso. Guarda il video, il primo di una nuova serie ‘I Am Specialized’, e ascolta quello che ha da dire Peter in merito a La Primavera.

I AM SPECIALIZED

PETER SAGAN

Il personaggio di Peter Sagan racchiude molte sfaccettature: è uno degli atleti che lavorano di più – attacca sempre, va allo sprint, vince o ci va molto vicino, dall'inizio della stagione a Marzo, fino alla conclusione a Settembre – eppure il suo approccio alle gare è irriverente e l’attitudine verso la sua professione è giocosa, una cosa poco comune nel plotone.

I suoi modi, oltre all'indiscutibile talento, lo hanno reso molto amato dai fans. Il suo successo è una conferma per gli appassionati che non considerano divertimento e duro lavoro come due cose contrapposte.

MOLTE PERSONE MI DICONO ‘PUOI FARE TUTTO’. MA NON E’ COSI’.

Peter Sagan

Parliamo della Milano-Sanremo, una gara storica di 293 km. Vincere ‘La Classicissima di Primavera’ indossando la maglia iridata rappresenterebbe la prova che la vittoria al Mondiale non era un colpo di fortuna e confermerebbe che il successo di Sagan è forse dovuto al suo modo spensierato di affrontare le cose. In qualsiasi caso, sarebbe la prima volta che un imitatore di Danny Zuko vince una Classica, motivo sufficiente per fare il tifo per lui.

I prognostici per Sagan sono buone, non in ultimo perché l’impresa richiesta alla Sanremo è identica a quella prodotta al Mondiale: una combinazione di potenza, incoscienza e tattica. E se non vince? Non importa, ha solo 26 anni…

PETER SAGAN Tinkoff-Saxo

“La Milano-Sanremo è una gara importante … non solo per le strada, per la tattica o per il tipo di gara.”

Peter Sagan