This website uses cookies. By continuing to use this website you are giving consent to cookies being used. For information on cookies and how you can disable them visit our Privacy Policy.

DESTINATION TRAIL: SPAGNA

In questo episodio seguiamo Curtis Keene e Darren Berrecloth che in sella alle loro nuove Stumpjumper FSR ad Ainsa, Spagna, per pedalare nella Zona Zero. Prima di affrontare i bellissimi trail della zona si sono incontrati con Jorge Ruiz de Eguilaz leggenda locale, nonché storico di Ainsa, guida e trail builder, per iniziare ad entrare nello spirito della regione.

DESTINAZIONE N. 4

AINSA, SPAGNA

In questo episodio seguiamo Curtis Keene e Darren Berrecloth che in sella alle loro nuove Stumpjumper FSR ad Ainsa, Spagna, per pedalare nella Zona Zero. Prima di affrontare i bellissimi trail della zona si sono incontrati con Jorge Ruiz de Eguilaz leggenda locale, nonché storico di Ainsa, guida e trail builder, per iniziare ad entrare nello spirito della regione. Secondo Jorge, Zona Zero è molto più di un semplice luogo – è un gruppo di rider appassionati che hanno costruito sentieri con uno spiccato carattere enduro per oltre 11 anni. Come sottolinea Jorge, ogni collina ha almeno due sentieri che la solcano, la maggior parte sono sentieri medioevali ripuliti o versioni moderne di questi. Tutti assieme creano un reticolo pedalabile di quasi 1.000 chilometri che si snodano sulle colline ai piedi dei Pirenei. Come ben presto la crew ha scoperto, i sentieri incrociano spesso le rovine di villaggi abbandonati, così che ogni singola uscita si trasforma non solo in un emozionante trail riding, ma anche in una visita archeologica. Per questo e non solo Curtis ha stabilito che Zona Zero deve essere uno di quei luoghi segnati, e cerchiati in rosso, nell'agenda di ogni trail rider che si rispetti.

I RIDER

CURTIS KEENE

L'inizio del sogno americano della vita di Curtis Keen era abbastanza normale. Giocava a pallacanestro, si è diplomato, lavorava nell'azienda di famiglia, fino a quando una gita a Downieville in California gli ha cambiato la vita. Ha sentito il richiamo della mountainbike in sella ad una bici a noleggio, e negli ultimi quindici anno non ha fatto altro che rincorrere i suoi sogni, un trail alla volta.

Ha fatto gare di Downhill, iniziando come juniores per arrivare a competere per il titolo Mondiale. Dal 2012 si è buttato sull'enduro, salendo parecchie volte sul podio anche in questa disciplina. Se vuoi saperne di più segui la sua seria 'On Track with Curtis Keene".

I TRAIL

ZONA ZERO

Secondo Jorge, Zona Zero è molto più di un semplice luogo – è un gruppo di rider appassionati che hanno costruito sentieri con uno spiccato carattere enduro per oltre 11 anni. Come sottolinea Jorge, ogni collina ha almeno due sentieri che la solcano, la maggior parte sono sentieri medioevali ripuliti o versioni moderne di questi. Tutti assieme creano un reticolo pedalabile di quasi 1.000 chilometri che si snodano sulle colline ai piedi dei Pirenei. Come ben presto la crew ha scoperto, i sentieri incrociano spesso le rovine di villaggi abbandonati, così che ogni singola uscita si trasforma non solo in un emozionante trail riding, ma anche in una visita archeologica. Per questo e non solo Curtis ha stabilito che Zona Zero deve essere uno di quei luoghi segnati, e cerchiati in rosso, nell'agenda di ogni trail rider che si rispetti.

L'ATTREZZATURA

IL NECESSARIO SUL TRAIL